IO GIOCO NELLA SANGIOVANNESE – L’intervista di Viola Vasarri ad Omar Targi che illustra il programma futuro del settore giovanile

…“IO GIOCO NELLA SANGIOVANNESE”…

…dovrà essere quello che è sempre stato per ogni calciatore che ha vestito l’AZZURRO…

…UN VANTO…

ce lo chiede il PRESENTE, ce lo impone la STORIA!

Per parlare di Sangiovannese oggi abbiamo fatto due chiacchiere con Omar Targi, della Marzocco Sangiovannese.

Nei giorni passati abbiamo dato la notizia dell’accordo raggiunto fra Sangiovannese e Marzocco, per la gestione del settore giovanile. In cosa consiste effettivamente l’accordo?

E’ un “Service”, che la Marzoccco svolgerà a favore della Sangiovannese, per quanto riguarda il SETTORE GIOVANILE, per i ragazzi che vanno dalla categoria Pulcini 3° anno 2005 alla categoria Allievi A 1999.

Tutte le squadre giocheranno con la matricola della ASD SANGIOVANNESE 1927, ma la gestione organizzativa, amministrativa e tecnica sarà curata dalla Marzocco Sangiovannese.

Quali sono le figure che si occuperanno del progetto?

Progetto ??? Preferisco chiamarlo disegno, naturalmente azzurro con una scritta “Io gioco nella Sangiovannese”….e comunque, oltre al sottoscritto, c’è Gabriele Bidini, sangiovannese doc.

Io e Gabriele siamo le figure dirigenziali che rappresenteranno la Marzocco. Insieme a noi ci saranno altre due figure al timone: nelle vesti di responsabile del Settore Giovanile c’è un graditissimo ritorno, quello di Maurizio Minghi, un vero H901, e come Responsabile Tecnico ci sarà Fabio Pallari, un valore aggiunto sia come tecnico che come organizzatore quasi maniacale.

Quindi il lavoro è iniziato e sta procedendo?

Si, abbiamo definito l’organizzazione, dai tecnici, ai preparatori atletici fino allo staff medico e logistico.

Colgo l’occasione da Sangiovannese per ringraziare tutti i tecnici, e non solo, della passata stagione, che hanno portato a termine un annata, non certo facile, con competenza serietà e professionalità.

Ci saranno volti nuovi?

Molti saranno i volti nuovi e molti saranno i graditi ritorni.

I Mister saranno, a partire dai più grandi, MASSIMO ZAVAGLIA (UEFA B) Mister della Juniores Nazionale, che collaborerà anche con noi, con i più piccoli.

Gli allievi A 1999 li guiderà il confermatissimo FABRIZIO COSARO (UEFA B).

I 2000 saranno seguiti da STEFANO FRASI (UEFA B) un lusso per un Settore Giovanile.

Un altro valore aggiunto è FABIO PALLARI (UEFA B) per i 2001 che oltre ad essere il Mister dei giovanissimi, sarà il Responsabile Tecnico di tutto il movimento.

Il suo collaboratore sarà il fedele GIUSEPPE VECCHIE’.

Per la categoria Giovanissimi del 2002 i Mister saranno IGOR CAVALIERE (UEFA B) e GABRIELE BALDINI (UEFA B) forti di varie esperienze in altre società.

SIMONE DANESI (UEFA B) ritorna in Azzurro, dopo una bella carriera da calciatore dilettante (12 anni di eccellenza e non solo), con il suo collaboratore ALESSANDRO PACINI guiderà gli Azzurrini del 2003.

Per quanto riguarda il 2004 e il 2005 il responsabile sarà ANTONIO GUIDELLI (UEFA B) una garanzia assoluta per queste categorie, con lui collaboreranno, STEFANO STAGNO, ROBERTO GONNELLI, MASSIMO SOLDANI (UEFA B).

Lo staff dei preparatori dei portieri, è composto da due figure importanti come CARLO BUCCI e MASSIMO NENCI (preparatore anche della prima squadra) che cureranno insieme a ELIA VANNELLI e ANDREA BARBAGLI i numeri uno azzurrini.

Per quanto riguarda i preparatori atletici si alterneranno nelle varie annate GIANMARIA BERNINI e FRANCESCO INSARDA’, laureandi in scienze motorie. Ad oggi siamo in attesa di definire un’altra figura sempre per quanto riguarda la preparazione atletica.

Per concludere…. in campo come supporto tecnico insieme a ROBERTO LORINI ci saranno ANDREA BASCIU (il suo curriculum da calciatore e le sue qualità umane sono ben conosciute nell’ambiente Sangiovannese e non solo), SAMUELE MUGELLI, Capitano della SANGIO e SAMUELE BIMBI che porterà la sue qualità tecniche e la sua grande esperienza acquisita dal mondo del Calcio 5.

A tutto questo, seguirà un programma UNICO di lavoro.

Uno staff di prim’ordine, tanti o quasi tutti Istruttori qualificati…

Il progetto è senza dubbio ambizioso, con uno staff di ottimo livello….

Si, siamo ripartiti da lì, un 90% saranno tutti Istruttori qualificati dal Settore Tecnico, gli “indelebili”, come piace definirli a me…FIGURE che resteranno impresse a vita nella testa dei ragazzi.

Infatti, non ricordo un solo calciatore che, a distanza di anni, ricorda i campionati fatti nelle giovanili (provinciali-regionali)…leggo sempre che il calciatore ricorda con piacere e riconoscenza i Mister avuti nel settore giovanile.

Quindi, già a livello di pianificazione e progettazione non dovevamo sbagliare e abbiamo cercato di dare il massimo della qualità e della professionalità in circolazione anche se la vera risposta l’avremo in campo ed a fine anno tireremo le somme.

E cosa ci dici per quanto riguarda lo staff medico ?

Abbiamo definito una convenzione con EZZAROUALI ABDELHAK, massofisioterapista e massaggiatore sportivo che, oltre che nel suo studio di Terranuova Bracciolini, sarà a disposizione per i nostri ragazzi settimanalmente nella nuova l’infermeria dell’Impianto Ciantini, all’antistadio.

Con lui collaborerà la Dottoressa CORINNA CALDINI DEL BRANCA come dietista per una giusta educazione alimentare e anche lei si avvarrà della Infermeria del Ciantini.

Chiuderà il cerchio un altro professionista, il Dottore psicologo PAOLO TIRINNANZI che sarà a disposizione per dirigenti, istruttori e per tutto il movimento del Settore Giovanile.

Allora non resta che augurarvi In Bocca al lupo!

Crepi!!!