A Cristiano Caleri come un po’ a tutti noi è ritornato il sorriso. Il pareggio di Ponte a Egola ha di fatto chiuso la serie negativa, più che altro soprattutto nella ripresa è riemersa quella Sangiovannese che nelle prime settimane di campionato aveva fatto sognare tutti. Ed è proprio da qui che partiamo in questa intervista esclusiva che ha rilasciato alla nostra testata: “ Nel secondo tempo ho visto quell’atteggiamento che sicuramente ci porterà un domani a conquistare punti importanti. Poi come sempre può capitare di inciampare ma quando la squadra ha la forza soprattutto mentale che ho visto nella ripresa di Ponte a Egola è molto positivo. Il primo tempo onestamente non mi è piaciuto, abbiamo sbagliato cose troppo facili e sentivamo senz’altro il peso delle due sconfitte consecutive. Nella ripresa ho rivisto finalmente la Sangiovannese che tutti noi vogliamo ovvero bella propositiva, non scordiamoci che abbiamo pareggiato contro una formazione che resta sì ultima in classifica ma era anche reduce da cinque risultati utili consecutivi. Sono le classiche “partitacce”, per la prima volta dopo tanto tempo abbiamo riacciuffato un risultato e anche questo deve darci morale importante in vista di una partita come quella col San Donato dalla quale devono uscire ancora dei punti. Se l’atteggiamento è quello del secondo tempo di domenica andremo sicuramente lontani”