La 25A giornata del campionato serie D girone E, offre per la neo capolista Grosseto, la trasferta a San Giovanni Valdarno proprio contro la nostra Sangio. Per i nostri colori peggior momento per affrontare la prima della classe non c’era visto lo stato di forma, ma se si vuole uscire da una situazione diventata paradossale dopo la vittoria di Albano Laziale, bisogna cercare in tutti i modi possibili di strappare punti anche da queste tipo di gare. Ci sarà comunque un bellissimo scenario di pubblico visto il numero elevato di Grossetani che giungeranno dalla Maremma per il incitare la squadra e tutto ciò dovrebbe rappresentare anche uno stimolo in più per i nostri ragazzi.  Il Monterosi squadra prima in classifica fino alla scorsa settimana, gioca in casa contro il Montevarchi. L’obiettivo è quello di tornare alla vittoria per cercare di ritornare il più velocemente possibile in testa al campionato. Ma un’altra squadra nell’ultima giornata si è resa prepotentemente protagonista tanto da candidarsi a possibile vincitrice del torneo. Mi riferisco al Grassina capace di rosicchiare punti su punti al Monterosi stesso e arrivata a meno tre dalla vetta. Nel prossimo turno avrà comunque un avversario difficile in trasferta, il FollonicaGavorrano ancora non del tutto tranquillo. Ma per una matricola con una forza di squadra com’è quella dei Fiorentini in questo momento, nulla è proibito. Cerca di guadagnare altri punti anche L’Albalonga che nel prossimo turno giocherà ancora una volta sul campo amico contro il Foligno. Non sarà facile visto il momento di forma degli Umbri e soprattutto visto che hanno ancora bisogno di punti salvezza, ma sarà una gara importante perché servirà a misurare le ambizioni dei Laziali. Per i Fiorentini dello Scandicci dopo la sconfitta di Pomezia c’è la possibilità del riscatto contro i Pistoiesi dell’Aglianese in casa. La sensazione però è che oramai quasi raggiunta la salvezza, ci sia un rilassamento generale. Proveranno dunque gli ospiti a strappare ulteriori punti preziosi che gli avvicinerebbero nettamente a quota 40 punti. Bastia -Trestina è una gara delicata soprattutto per i padroni di casa bisognosi di punti mentre per gli ospiti è importante per avvicinarsi il più velocemente possibile alla salvezza. Tuttocuoio – Ponsacco invece è importante perché chi perde diventerà la prima squadra ad essere retrocessa in Eccellenza. È vero che mancherà ancora la matematica ma perdere da un avversario in difficoltà come per chi verrà sconfitto dimostra che le speranze si riducono drasticamente. Delicata per la salvezza è anche Cannara-Pomezia. Entrambe sono in una posizione playout e per chi perde il torneo diventerebbe in salita. Partite di questo genere lasciano poco spazio allo spettacolo ma chi avrà la forza di vincere avrà anche la consapevolezza oltre che di aver battuto un diretto avversario anche di poter sperare di giocare in serie D anche la prossima stagione. Chiude il programma della giornata Flaminia-San Donato. Per i Viterbesi una vittoria vorrebbe dire praticamente salvezza, mentre i Fiorentini non possono assolutamente perdere per non essere ulteriormente risucchiati nelle sabbie mobili dei play out. Si gioca domenica prossima alle ore 14.30. Di seguito il programma completo:

Albalonga – Foligno
Bastia – Trestina
Cannara – Pomezia
Flaminia – S. Donato Tav.
Gavorrano – Grassina
Monterosi – A.Montevarchi
Sangiovannese – Grosseto
Scandicci – Aglianese
Tuttocuoio – Ponsacco