L’ANALISI – Cannara tappa fondamentale per il nostro cammino

Di Alessandro Nocentini cronista di Radio Emme

La 15° giornata del girone è stata caratterizzata da 8 vittorie e 2 pareggi. Le vittorie interne riguardano quelle del Prato che batte la Sinalunghese per 4-1 e quella del San Donato che batte il Ponsacco per 2-1. Quelle esterne invece hanno visto prevalere il Viareggio sull’Aglianese per 3-1, il Ghivizzano sul Bastia per 2-0, lo Scandicci sulla Massese per 2-1, il Montevarchi sul Real Forte Querceta per 2-1, il Tuttocuoio a Trestina per 2-0 e quella del Serravezza sulla nostra Sangio per 4-0. Segno X invece dallo scontro tra Pianese e Gavorrano per 0-0 e tra Sangimignano e Cannara sempre per 0-0.

Capitolo Sangio. Una sconfitta senza attenuanti, contro una squadra sì brava ma non impossibile, entrata in campo  non concentrata, scarica, senza idee. Tutto sembra essersi fermato alla bella vittoria del derby, E’ vero che 22 punti sono un bottino rassicurante, ma non bisogna certo scherzarci su perché un campionato con tante gare tra corregionali può sempre riservare insidie impreviste. E soprattutto nelle prossime 2 settimane quando dovremo incontrare tra le altre Tuttocuoio e Ponsacco che classifica alla mano sono la prima e la terza in graduatoria. Senza dimenticare le gare di Cannara, Sangimignano ed il recupero contro la Sinalunghese che se fallite creerebbero non pochi problemi. Quindi, cosa scontatissima, va ritrovata la voglia, la grinta e la concentrazione già a partire da sabato nell’anticipo contro il Cannara.

Per quanto riguarda la classifica, comanda sempre la Toscana con 6 compagini nelle prime posizioni, Solo il Trestina alla settima posizione regge il ritmo delle compagini del Granducato. In testa c’è il Tuttocuoio con 34 punti seguito dal Ghivizzano e dal Ponsacco. Tre punti di scarto tra le due pisane, prima e terza, mentre ben cinque tra la terza e la quarta. Questo allo stato attuale delle cose fa pensare che la regina del torneo uscirà proprio tra queste tre formazioni. Il mercato di riparazione e la forza societaria faranno il resto. In zona play off troviamo il Seravezza ed il Montevachi mentre poco sotto ci sono in assoluta tranquillità Pianese e Trestina. La zona pericolosa inizia dalla posizione occupata dall’Aglianese con 14 punti e coinvolge il Prato a 13, la Sinalunghese a 12, e il Real Forte Querceta a 11. A rischio retrocessione diretta con gli ultimi due posti occupati ci sono la Massese ed il Sangimignano.

Dando un’occhiata alla prossima giornata tutte le prime tre hanno un impegno casalingo il Tuttocuoio giocherà contro il Real Forte Querceta, il Ghivizzano contro lo Scandicci, il Ponsacco contro il Prato. Quindi occasione di un ulteriore allungo che per certi versi potrebbe essere decisivo. In coda interessantissimi in chiave salvezza  lo scontro tra Viareggio e Massese, e quello tra Sinalunghese ed Aglianese, mentre nella zona medio alta della classifica la rivincita di coppa tra Pianese e Montevarchi. La nostra Sangio invece giocherà in trasferta a Cannara. Non bisogna assolutamente fallire questa gara altrimenti si rischia di avere un contraccolpo morale importante. Si gioca tutto il turno in anticipo al Sabato. L’appuntamento è per le ore 14.30 nei rispettivi campi.

Commenti disabilitati su L’ANALISI – Cannara tappa fondamentale per il nostro cammino