Se è vero che l’allenatore è sempre il primo responsabile nei risultati, Simone Calori non può certo sorridere riguardo al primo tempo giocato domenica ma poco o niente può imputare alla squadra per quanto fatto vedere nella ripresa. Nessuna sgridata all’interno degli spogliatoi nel corso dell’intervallo, una disamina approfondita con i suoi ragazzi che bene hanno interpretato il secondo tempo tanto da andare vicini in più di un’occasione anche al gol del clamoroso sorpasso. Ecco che analizza in esclusiva alla nostra testata la gara di 48 ore fa: “Se ho sgridato pesantemente la squadra negli spogliatoi all’intervallo? No, in una situazione come la nostra dove venivamo da due sconfitte consecutive credo che occorra prima di tutto analizzare bene gli errori e successivamente magari alzare anche i toni. Serve equilibrio, quello che ho cercato nei ragazzi nel corso della settimana passata e inizialmente nella gara con il Tuttocuoio dove avevo deciso di partire con i due attaccanti più stretti e Camarlinghi a ridosso. È stato un atteggiamento più spregiudicato rispetto alla partita di sette giorni fa, qualcosa però non ha funzionato e allora proprio nell’intervallo ho chiesto alla squadra di cominciare a giocare più a calcio e palleggiare ed il risultato è stato senz’altro confortante. Sono arrivati più palloni agli attaccanti e a mio modo di vedere la vittoria sarebbe stato il giusto premio per una prestazione importante vista nel secondo tempo che giudico di livello. È un punto che vale tre e vi spiego i perché: arrivavamo a questa partita da due sconfitte, giocavamo su di un terreno pesantissimo e soprattutto abbiamo ripreso la partita cosa che non accadeva da chissà quante settimane. Questo ultimo punto secondo me è il più importante, prendere fiducia in se stessi e guardare alla gara di domenica col San Donato dove servono altri punti per chiudere più possibile in alto il girone di andata. Che sia uno o tre non importa, voglio l’atteggiamento visto nel secondo tempo di domenica e sarò contento al di là di quello che il rettangolo verde emetterà. Peraltro affronteremo una squadra con giocatori di valore, queste partite a noi hanno sempre fatto bene speriamo sia lo stesso anche in questa occasione”.