Sa che la strada verso la salvezza è ancora molto lunga ma intanto Federico Nofri può ritenersi soddisfatto di quanto visto domenica contro il Grosseto. Questa è la disamina che ha concesso in esclusiva al nostro portale: “se dobbiamo essere obiettivi occorre dire che il Grosseto sicuramente ha avuto più occasioni di noi ma la mia squadra gli ha reso la vita difficile e dovevamo sicuramente sfruttare meglio determinate occasioni. Scarpelli ha fatto una partita molto importante ed anche grazie a lui abbiamo mosso la classifica, presso un punto importante e fatto valutazioni che io definisco positive.“ Qualche cambio tattico era necessario, alla fine le sue scelte sono state premiate: “non puoi assolutamente giocare alla pari con la prima della classifica, non bisogna essere presuntuosi di fronte a certi avversari ma umili e in parte ci siamo riusciti ed in parte no. Mancano nove giornate alla conclusione, c’è ancora tanto da lavorare ma se questo è l’atteggiamento  senz’altro possiamo andare lontani.“ le prossime quattro partite rappresentano tappe da non dovere fallire assolutamente: “senz’altro sono quattro partite con valori ed organici di pari passo alla nostra classifica. Chi ha 33 punti in graduatoria ancora non può dirsi senz’altro salvo, spero di poter andare a Ponsacco oltre che con qualche recuperato dall’influenza anche con quanto fatto di propositivo nell’ultima gara giocata. Solo così possiamo arrivare a tagliare il nostro grande traguardo”.

Foto by Roberto Magri